Comitati Inter-Paese ITALIA - MALTA - SAN MARINO


Il primo Comitato Inter-Paese del Rotary International è stato istituito nel 1950 tra Germania e Francia, con un solo obiettivo: la riconciliazione tra due Paesi dilaniati dalla guerra. 
A Genova, su iniziativa dell’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra, fu eretta fra il 1937 e il 1938 la Casa del Mutilato, una costruzione sulla cui facciata è scritta questa frase: 
          “La Guerra è la lezione della Storia che i Popoli non ricordano mai abbastanza”.
Due anni dopo l’Europa e il Mondo avrebbero conosciuto una delle più devastanti tragedie: la seconda Guerra Mondiale! E allora questa frase dovrebbe essere scolpita in tutte le coscienze, perché  purtroppo ancor’oggi nel mondo sono presenti molti conflitti. Conflitti per interessi economici, politici, sociali e religiosi. Attraverso la rete dei Comitati Inter-Paese del Rotary International e attraverso le azioni dei Rotary Club noi possiamo essere dei facilitatori della riconciliazione tra diversi paesi, migliorando la vita quotidiana delle persone, soccorrendo i bisogni di un’umanità sofferente, operando sulle sette aree strategiche di intervento del Rotary International:
- Costruzione della pace e prevenzione dei conflitti
- Prevenzione e cura delle malattie
- Acqua, servizi igienici e igiene
- Salute materna e infantile
- Alfabetizzazione e educazione di base
- Sviluppo economico comunitario
- Tutela dell'ambiente.
Se cerchi un ideale di servizio unisciti ai Comitati Inter-Paese Rotary, vettori di pace e comprensione mondiale.


          PDG Alessandro PASTORINI
           Coordinatore Nazionale CIP Italia, Malta e San Marino


Comitati Inter-Paese Rotary (CIP): creare ponti, favorire la pace e facilitare la cooperazione tra culture e nazioni diverse.